Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’echinacea e disturbi da raffreddamento: un’ulteriore conferma scientifica.

Per ridurre il rischio di contrarre disturbi da raffreddamento, già in antichità era usuale l’assunzione di prodotti fitoterapiaci a base di Echinacea angustifolia, Echinacea pallida ed Echinacea purpurea. L’echinacea è una pianta della famiglia delle Composite Tubiflore, e molti studi scientifici dimostrano che le tre suindicate specie contengono una serie di biomolecole attive: l’acido ceffeinico, l’acido cicorico e l’echinacoside.
Queste sostanze, insieme con altre molecole vegetali contenute nel fitocomplesso, sono tra le responsabili dell’azione antivirale, antibatterica e immunostimolante dell’Echinacea.
Uno studio in merito, pubblicato su The Lancet Infectious Diseases (Sander S et al., 2007) ha valutato e confermato i possibili effetti benefici di queste specie botaniche. I ricercatori hanno considerato tutti i risultati ottenuti in diversi studi, riscontrando un’effettiva efficacia del rimedio erboristico, nelle sue tre forme di interesse medico suindicate, nel ridurre la frequenza e la durata del raffreddore. Tutti gli studi esaminati sono stati svolti in doppio cieco contro placebo, prevedevano un trattamento di 10/12 settimane e coinvolgevano bambini in età prescolare (1-5 anni). I soggetti trattati hanno assunto 2 volte al giorno 5.0 mL (età da 1 a 3 anni) o 7.5 mL (età da 4 a 5 anni) di estratto erbale contenente 50mg/ml di echinacea, 50 mg/ml di propoli e 10 mg/ml di vitamina C.
Al termine dello studio è stato visto che nei bambini trattati con l’estratto a base di echinacea si era riscontrata una diminuzione dell’incidenza di raffreddore del 65% e una riduzione del 45% del numero dei giorni con manifestazioni di febbre acuta rispetto al gruppo di controllo (placebo).
È possibile affermare che il trattamento con estratto di echinacea determina effetti positivi sulla riduzione e allevia la sintomatologia di eventi infiammatori delle prime vie respiratorie.

TITOLO PUBBLICAZIONE: Evaluation of echinacea for the prevention and treatment of the common cold: a meta-analysis
FONTE: The Lancet Infectious Diseases 2007; 7:473-80.
AUTORI: Sander S, White CM, Rinald M, Coleman C.

Essere farmacista oggi significa contribuire con la propria professionalità all'innovazione del Sistema Salute.
L'aggiornamento, la formazione, il confronto e la specializzazione sono tutti elementi che concorrono a valorizzare questa professione nel suo duplice ruolo di specialista del farmaco e consigliere sul benessere e la salute dei propri clienti.
                                                                                     web design by  LogoSiti