Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 


Prendiamoci cura della nostra pelle: è il biglietto da visita della nostra salute.

La pelle costituisce la nostra prima barriera con l’esterno ed è l’organo più esteso del corpo umano.
Risulta quindi essere il primo mediatore tra il nostro organismo e tutto ciò che sta fuori.
Ci protegge da malattie e agenti tossici, costituisce la prima linea di difesa dell'organismo contro le aggressioni esterne.
E’ l’organo che regola il tatto, caldo, freddo, dolore, compressione passano attraverso la pelle.
E’ il mediatore della sudorazione, è la base di unghie, capelli e peli.
E’ il mediatore del piacere fisico e dell’attrazione, a tutte le età.
Ma la pelle fa tutte queste cose? Sì, sì, sì e vi assicuro che ne fa anche molte altre che non sto ad elencare.
Val la pena, quindi, di averne cura mantenendo un buon livello di igiene, idratazione e nutrimento.
I media tendono a imporre la necessità e il bisogno di utilizzo di tantissimi prodotti. Non è così.
Cosa serve allora?
Un buon detergente, una crema idratante e nutriente da abbinare ad un trattamento specifico in base al tipo di pelle.
Cosa non dimenticare? Di fare lo scrub nei cambi di stagione, soprattutto in autunno. Come gli alberi cambiano (tutte) le foglie ed alcuni vengono anche sottoposti a potatura, così la nostra pelle ha bisogno di essere rinnovata e pulita per affrontare bene l’inverno.
Grazie a un buono scrub, si eliminano le cellule morte superficiali e si riesce anche a garantire ai prodotti applicati successivamente una più profonda penetrazione: con la pelle "libera" da impurità questi penetrano in profondità e i benefici sono più duraturi.
Un buono scrub (anche realizzato direttamente tra le mura domestiche) aiuta la pelle di viso e corpo a rinnovarsi e ad essere più morbida, elastica, luminosa e sana.
Per i fanatici della tintarella niente paura… l’abbronzatura rimarrà più a lungo dopo lo scrub.
Quindi provare per credere!

Ecco una semplicissima ricetta per lo scrub che potete fare direttamente a casa a pelle umida:
Zucchero di canna, olio vegetale – es. di mandorle, argan, jojoba, calendula, rosa mosqueta - un cucchiaio di succo di limone.
Passate bene sulla pelle e sciacquate con acqua tiepida.
La vostra pelle vi ringrazierà e sembrerà letteralmente nuova.

Essere farmacista oggi significa contribuire con la propria professionalità all'innovazione del Sistema Salute.
L'aggiornamento, la formazione, il confronto e la specializzazione sono tutti elementi che concorrono a valorizzare questa professione nel suo duplice ruolo di specialista del farmaco e consigliere sul benessere e la salute dei propri clienti.
                                                                                     web design by  LogoSiti